Come William e Kate, i due promessi sposi del principato hanno optato per un matrimonio responsabile e solidale, dove il lusso estremo affianca l'impegno ecologico ed etico.

Il matrimonio ecologico chic è la gran tendenza del 2011, ma esso non comporta mangiare dell'erba o camminare a piedi nudi! Dei gesti semplici e ponderati possono accordarsi armoniosamente a un giorno di festa in cui fare del bene...

 

Alain Ducasse et le Prince Albert

 

Il menù bio dello chef Alain Ducasse

Alain Ducasse, chef mogasco da 3 stelle Michelin, per la cena del matrimonio di Alberto e Charlene, raccoglierà la sfida di servire più di 500 invitati rispettando l'impegno etico dei futuri sposi. Nel menù: pesci provenienti dal Mediterraneo, verdure locali raccolte al mattino negli orti di Roc-Agel, proprietà della famiglia Grimaldi. Le nove mucche della fattoria di Roc-Agel forniranno invece il latte per i dessert freschi.

 

Una lista di nozze umanitaria

Così come William e Kate, Charlene e il principe hanno deciso di non ricevere alcun regalo per se stessi. In compenso, hanno aperto un conto in banca rinominato "Matrimonio principesco - TGF" presso la Trésorerie Générale des Finances (la Banca centrale monegasca), allo scopo di raccogliere doni per delle associazioni.

 

Da sapere: Ameliste offre la possibilità ai futuri sposi che lo desiderano di sostenere una o più associazioni attraverso una lista di nozze. Per saperne di più consultate la Guida dell ONLUS e l'articolo sulla Lista di nozze solidale.

 

Lexus du mariage d'Albert et CharleneUn veicolo ecologico

Per recarsi dalla Place du Palais alla Chiesa Sainte-Dévote, niente carrozza o Rolls-Royce. Charlene e Alberto, coppia moderna e impegnata, hanno scelto una Lexus LS 600h L rivista e corretta da Carat Duchatelet, un carrozziere belga. Questa versione migliorata è stata interamente smontata ed ha richiesto più di 2000 ore di lavoro per diventare un gioiello di tecnologia ibrida. Il tragitto della coppia avverrà dunque in modo 100% elettrico: la classe!