Cerimonia laica in giardino

La cerimonia laica è sempre più in voga tra i novelli sposi, in particolare viene scelta dalle coppie che optano per il matrimonio civile. Un momento romantico ed intimo che segue la cerimonia al municipio e che prevede l'aggregazione di tutti gli invitati.

In cosa consiste la cerimonia laica?

Si tratta di uno scambio di promesse che non prevede la presenza di un prete o di un sindaco. Le promesse vengono scambiate dagli sposi difronte gli amici ed i parenti, i quali possono intervenire con discorsi riguardanti la coppia. Concretamente la cerimonia dura 30-40 minuti, viene svolta generalmente all'esterno, in un giardino o un parco dove si terrà il pranzo o cena. Generalmente la cerimonia comincia con uno scambio di voti tra gli sposi, seguito dai discorsi degli amici e parenti più stretti.

Dove organizzare la cerimonia laica?

La maggior parte delle coppie sceglie una location all'esterno in modo d'approfittare del bel tempo estivo e di un ambiente bucolico. Il parco della villa che avete scelto per il ricevimento di nozze é la scelta ideale! In questo modo i vostri ospiti non dovranno effettuare spostamenti e l'organizzazione sarà per voi più semplice. Poiché il meteo estivo può giocare brutti scherzi, organizzate un piano B in caso di pioggia.

"Must have" di una cerimonia laica

Per una cerimonia in giardino é immancabile l'arco nuziale sotto i quale scambierete le vostre promesse. Davanti ad esso disponete le sedie dove far accomodare i vostri invitati creando un corridoio centrale attraverso il quale potrete fare il vostro ingresso.

Per creare l'atmosfera è fondamentale prevedere della musica. Un accompagnamento con chitarra darà un tocco Bohemienne, mentre un accompagnamento con violini renderà romantica l'atmosfera. Scegliete la musica in base ai vostri gusti e prevedete l'intervento dei musicisti durante l'arrivo degli sposi e alla fine della cerimonia.

Un matrimonio con cerimonia laica